800-97.43.91
Fotovoltaico

Decreto FERX per la produzione di elettricità da fonti rinnovabili

Il Ministero dell’Ambiente italiano ha avviato una consultazione pubblica sul testo del nuovo Decreto FERX, il quale prevede incentivi per la produzione di elettricità da fonti rinnovabili. La bozza di decreto indica che le risorse verranno allocate nel periodo 2024-2028, a meno che non venga specificato diversamente nella consultazione.

Il nuovo Decreto FERX è mirato all’incentivazione della produzione di elettricità da fonti rinnovabili, nel quale vengono definite le tipologie di impianti ammissibili e fondate anticipazioni. Il meccanismo di supporto economico sarà reso disponibile per impianti solari fotovoltaici. Inoltre, sono inclusi gli interventi di riattivazione di impianti dismessi, così come la completa ricostruzione e ammodernamento di impianti esistenti; l’accesso a quest’ultima categoria sarà consentito soltanto per la nuova sezione dell’impianto.

Attualmente, nella bozza del Decreto FERX, sono preliminarmente previste le seguenti quote di incentivo: fotovoltaico: 45 GW, ristrutturazioni: 2 GW.

Il decreto stabilisce un nuovo sistema di supporto per la produzione di energia pulita, il quale promuove l’efficacia, l’efficienza e la sostenibilità del sistema elettrico, coerentemente con gli obiettivi di sicurezza e adeguatezza. Il Ministro Gilberto Pichetto ha spiegato che l’obiettivo del nuovo decreto è revisionare e aggiornare gli strumenti di incentivo tradizionali nel settore delle energie rinnovabili, al fine di accelerare il raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione e ridurre i costi per il consumatore finale; ciò fornirà maggiori certezze alle aziende e contribuirà ad aumentare l’indipendenza e la sicurezza energetica.

X